” House of Villains ” – Recensione Ep. 1 – 3. Disponibile su Hayu

24 Dic, 2023

Alcuni personaggi cattivi devono superare in astuzia, manipolare e complottare a vicenda attraverso una serie di sfide.

 

Il cast di questo nuovo show include Jonny Fairplay di Survivor, Tanisha Thomas di Bad Girls Club, Johnny “Bananas” Devenanzino di Love and Hip Hop: Miami, Bobby Lytes di L’amore è cieco, Omarosa Manigault-Newman di The Apprentice, Corinne Olympios di The Bachelor, Jax Taylor di Vanderpump Rules e altri. Condotto da Joel McHale, questa gara vede questi spregevoli personaggi competere in una serie di sfide in stile “Battle Royale” per un premio in denaro.

 

Quello che risulta evidente non è tanto le capacità analitiche per superare le sfide dei vari concorrenti piuttosto la capacità di raccogliere alleati e alla fine superare, grazie appunto all’aiuto di altri, sfide di forza fisica o mentale. Per i primi due episodi tutti si comportano nel migliore dei modi senza regalare al pubblico momenti memorabili o discussioni degne di nota. Presumibilmente, il dramma e gli scontri aumenteranno man mano che la serie avanza ma è evidentemente che il peggior difetto dello show è che fa affidamento sul suo cast come unica attrazione senza dare molta importanza al resto soprattutto nel creare storie e giochi originali.

 

Quello che manca è anche un po’ di “effetto sorpresa” nel senso che il cast composto di grossi nomi è ben conosciuto come anche i loro peculiari comportamenti in certe situazioni. Sarebbe forse stato meglio mettere nel mezzo persone nuove e quindi più imprevedibili nelle loro reazioni e magari far venire fuori nuove personalità spregevoli.

 

“House of Villains” potrebbe procedere con grandi novità se decidesse di puntare su una maggior spettacolarità di messa in scena e originalità. Vedremo come andrà avanti lungo il percorso, la curiosità rimane giusto per vedere come andrà a finire la prima stagione.

 

 

Andrea Arcuri