“ Natale a 8 Bit ” – Recensione. Disponibile su Mediaset Infinity con Infinity+ dal 24 al 30 Novembre 2023.

23 Nov, 2023

Nella Chicago degli anni Ottanta, Jake Doylem, un bambino di dieci anni, è determinato a ottenere una console Nintendo prima di tutti gli altri.

Siamo in pieno periodo Natalizio e questo film è perfette per celebrare le feste in aggiunta a tanta nostalgia visto che il film parla del desiderio di un ragazzo per la console Nintendo a 8 bit mentre racconta quando era adolescente in un mondo dove uscivano i primi videogames.

Il film risulta a volte sconnesso e forse poco ordinato nel suo procedere ma allo stesso tempo è molto buono sui molti aspetti che vuole mettere in scena come il rapporto tra amici, la difficoltà di crescere e il confronto con i propri figli. Insomma “Natale a 8 Bit” ha tutto per poter diventare un piccolo classico di Natale soprattutto per un pubblico che ha 30 o 40 anni e che è cresciuta con le prime console e il desiderio (e difficoltà) di possederle.

Allo stesso tempo riesce anche a conquistare un pubblico di giovanissimi visto che il film è dedicato a loro e usa un linguaggio tutto sommato semplice e diretto senza puntare sulla volgarità e usando l’effetto nostalgia e gli omaggi agli anni ’80 come mezzo per trasmettere buoni proposti e morali e non come vero punto centrale della vicenda.

Andrea Arcuri