“Trump : Unprecedented” – Recensione. Disponibile su Discovery+

13 Ago, 2022

Le elezioni presidenziali del 2020 sono state tra le più controverse nella storia moderna degli Stati Uniti. In questo documentario in tre parti le telecamere hanno seguito in esclusiva la famiglia Trump durante gli ultimi mesi di campagna e subito dopo le elezioni.  Vedremo così le ultime sei settimane della campagna presidenziale del 2020 con filmati inediti della famiglia di Donald J. Trump, incluse le loro reazioni all’esito delle elezioni e le loro dichiarazioni sull’assalto al Campidoglio avvenuto a Washington il 6 gennaio 2021.

La docu-serie porta le opinioni e punti di vista dei componenti della famiglia tra cui la figlia Ivanka Trump, il genero Jared Kushner, i figli Donald Trump Jr. ed Eric Trump oltre ai maggiori collaboratori come l’avvocato Rudolph Giuliani e l’ex Vice Presidente Mike Pence oltre a molti approfondimenti dei giornalisti che hanno seguito l’evoluzione degli eventi sul campo.

Nel corso dei 149 minuti totali vediamo spesso Donald Trump che viene intervistato dal giornalista Holder ma non c’è mai una domanda diretta, polemica o intenzionata a mettere l’Ex Presidente in difficoltà. Sembra di assistere a lunghe interviste in cui Trump elogia se stesso, il suo essere patriottico e difendere le ingiustizie soprattutto nella parte legata alle presunte elezioni truccate del 2020. Molte parole e molto tempo viene dedicato ai suoi figli che lo hanno sempre aiutato e sostenuto e risulta evidente come, a tratti sembra di assistere ad un grosso spot pubblicitario riguardo i valori del “marchio Trump” e quanto tutti loro siano stati indottrinati. 

Ivanka viene raffigurata come la preferita e risulta sempre a suo agio sotto i riflettori visto che è stata abituata fin dalla giovane età dalla madre Ivana. Sempre al suo fianco e pronta a difendere il padre tranne quando, a seguito della sconfitta elettorale sembra abbia insistito per convincerlo ad accettare la sconfitta ma questo aspetto non viene molto approfondito. Quanto a Donald Trump Jr.,  sembra si voglia suggerire che possa avere in futuro un ruolo attivo in politica nonostante alcune divergenze con il padre. Rimangono in disparte Eric e l’attuale moglie Melania e nessuno degli intervistati rilascia un minimo commento riguardo i fatti del 6 Gennaio 2021.

Al di là degli aspetti più narrativi e del fatto che la docu-serie non prende mai posizioni, mentre si procede alla visione sembra insinuarsi come il popolo di sostenitori di Trump diventino più dei fanatici convinti delle loro opinioni, ops! di quelle di Donald Trump).  L’idea che Joe Biden abbia rubato le elezioni modificando le votazioni e attuando un complotto a livello nazionale è tanto forte come ideale che non si riesce più a sradicarlo nella testa delle persone tanto che il Partito Repubblicano sembra essersi trasformato in una … setta politica. 

Il suo non volersi addentrare più di tanto su certi fatti e rimanere sempre in superficie è certo un vantaggio che porterà un maggior numero di persone ad avvicinarsi a questa storia, allo stesso tempo e per coloro che vorrebbero conoscere meglio certi fatti con un occhio decisamente più critico, bisogna precisare che si potrebbe rimanere delusi.

“Trump : Unprecedented” si inizia a vedere per scoprire come Trump sia riuscito a vincere le elezioni del 2016 in maniera inaspettata secondo le previsioni, si continua a vedere per l’interesse a ripercorrere determinati fatti e scoprire fino a che punto le convinzioni di Donald possono arrivare a conquistare gli elettori e si arriva alla fine per conoscere i retroscena dell’attacco al Campidoglio e cercare di capire come mai l’ormai Ex Presidente non accetti la sconfitta a nessuna condizione ma anzi, superando certi limiti legali.

Andrea Arcuri