“Chi Ha Incastrato Babbo Natale?” – Recensione in Anteprima. Al Cinema dal 16 Dicembre 2021

13 Dic, 2021

“Chi Ha Incastrato Babbo Natale?” – Recensione in Anteprima. Al Cinema dal 16 Dicembre 2021 

L’azienda Wonderfast domina il mondo delle consegne per tutto l’anno tranne a Natale. Per far fallire Babbo Natale assoldano il capo dei suoi elfi convincendolo ad infiltrare nella sua fabbrica un nuovo manager: Genny Catalano, conosciuto come il “re dei pacchi”. In realtà quelli di cui Genny è il maestro non sono doni natalizi, bensì i famigerati “pacchi”. Infatti Genny è un truffatore  alla buona che vive di espedienti coadiuvato da Checco, un piccolo scugnizzo di 8 anni. L’arrivo della coppia al Polo Nord darà vita ad una serie di guai… 

Ancora una volta e dopo il riuscito “Il Principe Abusivo”, Alessandro Siani fa coppia con Christian De Sica in questa nuova commedia. I due attori uniscono così le forze per conquistare il pubblico di Natale. In aggiunta arrivano Angela Finocchiaro che mette in scena il ruolo della Befana in un modo strampalato ma molto ben riuscito e Diletta Leotta al suo primo ruolo d’attrice come nipote di Babbo Natale.  
 
La forza travolgente di Siani è notevole ed in effetti il film si concentra molto su di lui lasciando uno spazio ben preciso e circoscritto ai suoi comprimari. Il vero protagonista è lui e i suoi monologhi in napoletano fanno pensare di essere davanti ad un one-man-show. E’ chiaro che ancora una volta e in modo coerente Alessandro Siani cerca di prendere spunto dall’ampia tradizione del teatro napoletano e su questo aspetto il comico è davvero una garanzia. Non mancano spunti di riflessione che attraverso il suo personaggio anche il pubblico dovrà affrontare mentre ci si diverte a imparare cos’è “a cazzimma”. 

Il film ha una trama e risvolti narrativi talvolta assurdi e pretestuosi ma siamo pur sempre ad una commedia di Natale e quindi tutto gli è concesso visto che viene portato avanti senza esagerazioni o volgarità. Per quanto siamo di fronte ad un film con una forte componente magica i momenti sono sempre ben coerenti con il tipo di comicità che Siani è abituato a mettere in scena. Rimane solo un piccolo rammarico nel vedere alcuni spunti comici non sfruttati in maniera più ampia o diversificata e pochi riferimenti etico/sociale su un mondo che ormai è dominato dalle tecnologie. 

Rimane il fatto che il nuovo lavoro di Alessandro Siani troverà il suo pubblico non solo legato a chi lo ha sempre seguito e apprezzato ma adatto anche per chi vuole qualcosa di spensierato e divertente. “Chi Ha Incastrato Babbo Natale?” ha tutte le carte in regola per divertire tutta la famiglia e farci passare un Buon Natale. 

Andrea Arcuri