“The Unforgivable” – Recensione in Anteprima. Disponibile su Netflix dal 10 Dicembre 2021

8 Dic, 2021

“The Unforgivable” – Recensione in Anteprima. Disponibile su Netflix dal 10 Dicembre 2021


 
Rilasciata dal carcere dopo aver scontato una condanna per un crimine violento, Ruth Slater (Bullock) lotta per adattarsi a una società che rifiuta di perdonare il suo passato. In seguito allo scontro con il mondo reale e alla durezza con cui viene accolta nel luogo che una volta chiamava casa, la sua unica speranza di redenzione sembra essere quella di ritrovare la sorella minore, perduta molto tempo prima.
 
L’intento del film è quello di proporci Sandra Bullock in un personaggio profondamente drammatico,segnato da un passato tragico e che non riesce a trovare il suo spazio. Non ci sono dubbi che l’attrice scelta riesca a farsi carico della profondità emotiva che richiede un personaggio del genere. Il problema è che il film non si riduce alla sua protagonista che per quanto brava deve portare avanti una storia deludente a livello di sceneggiatura. La durata risulta eccessiva perché troppo spesso gira a vuoto con moltissimi momenti di stasi e nessun tipo di vera progressione narrativa. 
 
Sicuramente la sofferenza personale e quello che deve affrontare Ruth Slater non può lasciare indifferenti. Sandra Bullock dimostra ancora una volta di essere un’attrice completa che sa passare da ruoli comici e drammatici in maniera eccezionale. Se si continua a vedere il film e si vuole davvero conoscere il finale è solo merito suo. Il film si costringe di stratificare ogni sentimento fino a mettere in scena situazioni anche leggermente assurde fino ad una svolta nel finale non gestita nel migliore dei modi e totalmente fuori contesto.
 
Alla fine “The Unforgivable” non è un brutto film solo che a causa delle sue imperfezioni di messa in scena legate alla narrazione e troppa confusione si dimentica facilmente. Davvero un peccato perché Sandra Bullock e il resto del cast merita qualcosa di meglio. 
 
Andrea Arcuri