All or Nothing: Juventus – Recensione in Anteprima Episodi 1 & 2.Su Prime Video dal 25 Novembre 2021

22 Nov, 2021

All or Nothing: Juventus – Recensione in Anteprima Episodi 1 & 2.Su Prime Video dal 25 Novembre 2021

La suddivisione in otto capitoli garantisce a questa storia di essere raccontata nei minimi dettagli e mettendo in scena svariati e differenti punti di vista. Il primo episodi è dedicato a due fatti in particolare. Il primo è l’annuncio del nuovo allenatore della squadra cioè Andrea Pirlo che si ritrova a passare da giocatore (proprio nella della Juventus dal 2011 al 2015) ad allenatore. ci ritroviamo quindi a conoscere le motivazioni di Andrea Agnelli che hanno portate a tale (rischiosa) scelta oltre a conoscere meglio lo stesso Pirlo e come si è sentito in questa nuova veste. 

Il viaggio nella stagione 2020-21 continua con un’altro fatto molto importante: l’acquisto di Cristiano Ronaldo. L’idea l’ha avuta il direttore sportivo Fabio Paratici. Anche qui vediamo i primi giorni del giocatore nella società e come è stato accolto da tutti quanti. Importanti anche i vari passaggi meno appariscenti come l’esclusione dalla rosa di alcuni giocatori, le sessioni di allenamento e piccoli momenti tra i vari giocatori mentre mangiano. 

La seconda puntata vede il resoconto delle prime partite della stagione e di come i risultati arrivano ma in maniera non continuativa. Particolare attenzione viene data alla prima partita contro la Sampdoria per poi soffermarci al derby della 10° giornata contro il Torino. Molto divertente l’aneddoto che vede la nascita dell’amicizia tra Leonardo Bonucci della Juventus e Andrea Belotti del Torino. 

Nella serie le telecamere hanno seguito i giocatori e dirigenti all’Allianz Stadium, allo Juventus Training Center Continassa di Torino e in molti momenti fuori dal campo permettendo al pubblico di conoscere tutti gli aspetti unici del Club Bianconero e della sua identità fatta di professionalità e passione. Non vediamo l’ora di vedere le prossime puntate di “All or Nothing: Juventus” cosi da rivivere una delle stagioni più gloriose del club con tantissime aggiunta di aneddoti e particolarità che i grandi amanti di questo sport vogliono vedere. 

Andrea Arcuri