Da Tex a Martin Mystère a Dylan Dog: Bonelli compie 80 anni e si mostra a Milano

10 Ott, 2021

Da Tex a Martin Mystère a Dylan Dog: Bonelli compie 80 anni e si mostra a Milano

 

Chi non ha mai sentito parlare di Tex, Zagor, Mister No e Dylan Dog? Ma soprattutto chi non ha mai tenuto tra le mani un fumetto che raffigurasse le gesta di questi iconici eroi che hanno alimentato la fantasia di generazioni di lettori?

La risposta è scontata e il merito di tutto questo va a una casa editrice nata il 18 gennaio 1941 e che ha deciso di festeggiare i suoi ottant’anni in compagnia dei suoi lettori e di chi – colpevolmente – non conoscesse le sue opere. Si chiama BONELLI STORY. 80 ANNI A FUMETTI ed è la mostra aperta dall’8 ottobre 2021 al 30 gennaio 2022 presso la Fabbrica del Vapore di Milano. Si tratta di una esposizione organizzata da Sergio Bonelli Editore, in collaborazione con Comicon e il Comune di Milano, che vuole celebrare una delle case editrici di fumetti più conosciute al mondo.

“È la nostra festa e ottant’anni mettono i brividi. Noi che lavoriamo quotidianamente in redazione magari diamo per scontato certi aspetti, ma il fatto che la Bonelli abbia coinvolto e appassionato con i suoi personaggi svariate generazioni e milioni di lettori è davvero incredibile ed emozionante. Ma non finisce qui. Questo è un trampolino di lancio per il futuro. L’editoria in edicola soffre, ma rimane la nostra bandiera; la sfida è portare il nostro prodotto al di là della carta ed è per questo che nascerà Bonelli Entertainment con l’intento di trasformare gli eroi di carta in serie televisive, videogiochi e animazione. Tanti sogni che si rinnovano” ha spiegato Michele Masiero, Direttore Editoriale di Sergio Bonelli Editore.

La mostra è un faccia a faccia con alcuni dei personaggi più noti e delle saghe più amate della casa editrice, attraversando i tanti generi che le pubblicazioni Bonelli hanno presentato nel corso degli anni: il west, l’avventura, la fantascienza, l’horror e il mistero, il giallo, il fantasy. Una carrellata che vedrà ancora una volta in prima fila Tex (che nel 2018 ha conquistato i visitatori con la mostra Tex. 70 anni di un mito), Dylan Dog, icona pop in edicola da trentacinque anni, Martin Mystère, Mister No, Julia, Dampyr, Nathan Never (di cui ricorre il trentennale), Zagor (che festeggia 60 anni), ma anche gli eroi che animavano le edicole degli anni Quaranta e Cinquanta, senza dimenticare i successi più recenti, come Dragonero, e le prospettive future.

Negli spazi allestiti alla Fabbrica del Vapore il visitatore può ammirare un ampio numero di tavole e copertine originali messe a disposizione dalla Casa editrice, da singoli artisti e da collezionisti privati: opere di oltre 200 disegnatori. Le tavole, suddivise in grandi sezioni tematiche, ripercorrono cronologicamente la storia di Bonelli. Importante, inoltre, la presenza in mostra degli albi e delle pubblicazioni, italiane e straniere, recuperate grazie a un intenso lavoro di ricerca tra storici e collezionisti, e di numerose rarità che faranno la gioia di ogni appassionato. Infine, per un completo coinvolgimento dello spettatore, non mancano apparati multimediali, filmati e materiali prodotti appositamente per l’occasione.

Dopo la prima tappa alla Fabbrica del Vapore di Milano (ingresso dal Martedì alla Domenica – euro 14,00), città dell’editore, la mostra si sposterà a Napoli, in concomitanza con il periodo del Festival COMICON dal 22 al 25 aprile 2022, tra i più frequentati e autorevoli festival di fumetto e cultura pop nazionali ed europei.

 

Davide Debernardi per Global Story Telling